L’emersione di fatti reato nelle procedure civili relative a situazioni di crisi familiare. Interrelazioni tra procedimenti civili in tema di famiglia e minori e procedimenti penali

di Fernando Prodomo, pp. 163-175

L’emersione di fatti reato nelle procedure civili relative a situazioni di crisi familiare è accadimento frequente. Si tratta quasi sempre di reati che sono stati commessi prima dell’inizio del procedimento civile, e che vengono segnalati dalla parte che ne è stata vittima. Le tipologie di crimine più ricorrenti sono i maltrattamenti in famiglia, le lesioni, le minacce, le ingiurie, la violenza privata, sino al c.d. «stalking». Alcuni tipi di reato vengono invece segnalati e denunciati durante la procedura di separazione personale o di affidamento della prole minorenne, come ad esempio la mancata esecuzione dell’ordine del giudice, la sottrazione di minore, la violazione degli obblighi di assistenza familiare: in questi casi, ove non presentata apposita separata denuncia, il giudice civile è tenuto per legge a segnalare i fatti perseguibili d’ufficio alla competente Procura della repubblica, che spesso coincide con l’ufficio che ha diritto ad intervenire – quale ulteriore organo statuale a tutela dei soggetti deboli, come i minorenni – anche nella controversia civile «familiare» pendente tra le stesse parti. Analisi dei casi processuali che possono presentarsi, sotto il profilo dei rapporti tra i due organi giurisdizionali.

Parole chiave: Fatti reato nei procedimenti civili, crisi familiare, maltrattamenti in famiglia, lesioni, minacce, ingiurie, violenza privata, stalking, separazione, affidamento della prole minorenne, sottrazione di minore, violazione degli obblighi di assistenza familiare.

 

The emersion of crime facts in civil proceedings relating to family crises. Interrelations between civil proceedings regarding family and minors and criminal proceedings.

Abstract: Crime facts in civil proceedings relating to family crises happen frequently. These crimes were almost always committed before the start of the civil proceedings and are reported by the victim. The most common types of crime are abuse in the family, injuries, threats, insults, private violence and «Stalking». Some types of crime are instead reported during the process of separation or custody of the children, such as the non-execution of the court, child abduction, violation of the obligations of family support: in these cases, if there is no separate complaint, the civil court is required by law to report the facts prosecuted ex officio to the competent Prosecutor’s Office, which often coincides with the office that has the right to intervene – as a further state organ for the protection of weak individuals, such as minors – even in civil «family» litigation between the same parties. Analysis of court cases that may occur, in terms of relations between the two courts.

Keywords: Crime facts in civil proceedings, family crises, abuse in the family, injuries, threats, insults, private violence, stalking, separation, custody of the children, child abduction, violation of the obligations of family support.

€3,00 – Aggiungi al Carrello Include 4% di tasse

About the Author: Giovanni Campolo