Un lutto mai concluso, un’adozione per sempre

di Elena Veri, pp. 77-89

Diventare genitore non è solo un fatto biologico, ma è piuttosto il risultato di un complesso processo simbolico che rivoluziona profondamente la posizione soggettiva di un individuo. È necessario rinunciare alla rappresentazione ideale del figlio che si vorrebbe per rispondere al mistero che la vita del nuovo nato rappresenta. È una scelta radicale che nessun istinto può guidare, la responsabilità di una vera e propria adozione. Cosa accade quando a nascere è un figlio segnato dalla disabilità? Cosa significa diventare genitore di un figlio disabile?

Parole chiave: Genitorialità, disabilità, lutto, adozione.

A neverending mourning, an adoption forever

Abstract: Becoming a parent is not only a biological fact, but is rather the result of a complex symbolic process which deeply revolutionizes the subjective position of an individual. It’s necessary to renounce the ideal representation of the son that you would like to have, to respond to the mystery that new born life represents. It is a radical choice that no instinct can guide, the responsibility of a real adoption. What happens when a child is born marked by disability? What does it mean to become parent of a disabled child?

Keywords: Parenting, disability, mourning, adoption.

€3,00 – Aggiungi al Carrello Include 4% di tasse

About the Author: Redazione